• THE ENGLISH FACTOR

    Dal creatore del metodo IngleseFast per imparare l’inglese in 30 ore,
    ecco il libro che svela come ci è riuscito,
    dove le scuole di lingua hanno fallito
    e continuano a fallire.

Cosa troverai in questo libro?

ATTENZIONE: QUESTO LIBRO NON TI FARÀ IMPARARE L’INGLESE

Se stai leggendo qui, significa che per te imparare bene l’inglese è questione di vita o di morte. Io sono qui per questo, per i casi impossibili. Come formatore per me la trasparenza è tutto, dunque lasciami dire fin da subito una cosa: l’inglese, come ogni altra lingua, non si impara dai libri. Non solo, non si impara nemmeno con il metodo scolastico tradizionale che ti hanno insegnato. Le scuole di lingua e la scuola italiana continuano con un approccio grammaticale, vecchio, lento, inefficace.

Anni e anni di studio e non sai ancora sostenere una conversazione fluente in inglese.

In questo libro ti mostrerò le lacune che stanno dietro al fallimento nell’apprendimento dell’inglese in Italia: cosa non ha funzionato in tutti i tentativi che hai fatto. E ti rivelerò i segreti che hanno permesso a centinaia di imprenditori e professionisti di capire e parlare l’inglese in 30 ore.

Consegna garantita con corriere espresso direttamente a casa tua!

Chi ha già letto il libro dice:

Cristian Pontisso

Cristian Pontisso

Ho avuto la fortuna di poter leggere in anteprima il libro di Lorenzo: come lui specifica più volte, questo libro non ti farà imparare l’inglese, ma devo ammettere di non aver mai letto una disamina tanto chiara e lucida sulle difficoltà che ho incontrato nella mia "carriera" di studente della lingua inglese!

Ho provato praticamente l’80% delle varie strade di cui parla Lorenzo: dalla scuola, alle app sullo smartphone, corsi di gruppo e individuali, conversazioni online e ovviamente libri; ma non è un caso che il vero salto di qualità, il click mentale come lo definisce nel libro, lo abbia fatto con lo speaking program di Inglese Fast!

Per cui se avete già provato mille strade e non siete ancora soddisfatti del vostro livello, vi consiglio caldamente di schiarirvi le idee con questo libro, e i dubbi scompariranno!

E mi raccomando: non abbiate paura di fare figure di m***... Sono una componente essenziale del vostro miglioramento!

Virginie Letitia Simonet

Virginie Letitia Simonet

Ho finito da poco di leggere il libro "The English Factor" e mi è piaciuto da morire!
E‘ scorrevole e avvincente. Ma soprattutto è incredibile come faccia una disanima perfetta del perché in Italia sia così difficile conoscere l’inglese! E’ uno "schiaffo" che può far male, ma che infondo sapevi doveva arrivare.

E‘, però, anche un nuovo punto di partenza: perché quando apri gli occhi e finalmente sai con certezza cosa non ha funzionato, puoi decidere di ricominciare (col piede o meglio Metodo giusto questa volta!)... Bravo Lorenzo, per la ricerca approfondita, ma soprattutto per aver poi trovato un modo autentico, divertente e funzionante per poter superare l’ostacolo! Io IngleseFast l’ho comprato e terminato, ma lo ricomprerei altre mille volte!

Fabio Crippa

Why this book? Perché questo libro?
Perché un ennesimo libro di inglese? Ve ne sono già centinaia se non migliaia. Perché questo non è un libro di inglese.
Questo libro parla di come non di deve studiare inglese, e come studiarlo con profitto.

Questo libro è per tutti quegli italiani che, nonostante anni di studio della lingua inglese, non sono mai riusciti ad impararlo sino a capire il loro interlocutore se quest’ultimo si esprime in questo idioma. Né riescono a formulare pensieri in inglese ma insistono nel tradurre pensieri formulati in italiano.
Scusate se tutto questo ti sembra poco.
L’Italia è una dei paesi a più bassa alfabetizzazione inglese dell’intero contesto europeo e non solo. Tutto questo nonostante qualche nostro ex presidente del consiglio si era detto disponibile ad impostare il suo intero mandato sulle tre I, delle quali la prima era proprio l’inglese.
Finalmente qualcuno ha deciso di spiegarci in minuto dettaglio i nostri errori e quelli dell’intero sistema Italia, nell’approcciare questo studio che per molti di noi si è rivelato un incubo.
In queste pagine si mostra in modo accurato e convincente che imparare l’inglese non è una questione di predisposizione genetica, ma al contrario è un problema di metodo corretto e una costante e convinta applicazione.
Un’altra cosa che colpisce in queste pagine è l’intensa energia positiva che emana da esse e che il lettore percepisce vividamente.

Questa non è una semplice lettura, è un tuffo in una sorgente di frizzante vitalità che rigenera nel corpo e nello spirito.
Infine vuoi sapere la cosa in assoluto più sconvolgente?
FUNZIONA!!
Quindi benvenuto English Factor!! Benvenuto Inglese Fast!!

Donatella Valzer

Donatella Valzer

Attenzione: questo libro non ti farà imparare l’inglese.
Questa è la frase che trovi sul retro del libro, scritta in stampatello maiuscolo!

Però, finito di leggerlo, ti verrà voglia di scoprire il metodo IngleseFast. Ti verrà voglia di provarlo sulla tua di pelle. Il motivo è semplice: è un percorso unico.

Io sono una dei tanti studenti di IngleseFast e ho avuto, da quanto mi sono iscritta a questo *corso* che per mille motivi preferisco chiamare "percorso", (ma va bene anche rivoluzione), più di una fortuna:

1) leggere "The English Factor" in anteprima e prima dell’uscita ufficiale del libro (tutti gli studenti hanno avuto questo privilegio);

2) avere tra le mani un metodo che non avevo mai visto in vita mia (e ho provato di tutto: prima di IngleseFast pensavo di essere un caso impossibile);

3) *ripassare* la grammatica imparata a scuola e quindi ripartire dai fondamenti, ma con un metodo nuovo che mi permette di lavorare soprattutto sull’ascolto, sul parlato e sulla memorizzazione dei vocaboli con le tecniche di memoria;

4) divertirmi, imparare e ricevere regali e premi (anche inaspettati);

5) confrontarmi con altri studenti a vari livelli;

6) avere "a disposizione" insegnanti madrelingua;

7) non sentirmi mai *abbandonata*: se per qualche motivo "ti siedi", il Team trova il modo di *aiutarti* a ripartire. Aggiungo però che tanto dipende anche da te;

8) conoscere Lorenzo di persona 😀

Ma torniamo al punto 1.

Ho letto il libro in due sere. È abbastanza normale -secondo me- avere l’impazienza di leggere il libro scritto da una persona che hai conosciuto (o che segui) dal vivo.

Io ho avuto la fortuna di conoscere Lorenzo di persona al training di settembre a Londra e devo dire che (anche) nel libro si percepisce quanta passione lui mette in ciò che fa.

È il racconto di come "ci è arrivato" a creare e mettere a punto questo metodo.

È il racconto di *cosa* c’è dietro tutto il percorso che ognuno di noi sta facendo qui.

È il racconto di tante testimonianze di studenti che il metodo lo hanno provato o lo stanno ancora provando sulla propria pelle.

È il racconto di Lorenzo, della sua storia che personalmente mi ha colpito molto.

Un consiglio: lasciati coinvolgere emotivamente nella lettura e non tralasciare le domande (anche provocatorie) che Lorenzo ti pone.

Se nel tuo CV hai scritto "Livello di inglese scolastico" ti conviene acquistare subito questo libro e leggerlo. Scoprirai un mondo.

p.s.: Non voglio spoilerare il contenuto però se leggi il libro al suo interno troverai dei #Bonus imperdibili! 😛

Gli studenti che frequentano il percorso IngleseFast!

Insieme al libro avrai IN REGALO

questi contenuti bonus estrapolati dal video-corso IngleseFast

  • VideoBonus #1:

    Introduzione al metodo IngleseFast

  • VideoBonus #2:

    Gli aspetti della fonetica legati alle vocali e la differenza tra la lingua inglese e l’italiano

  • VideoBonus #3:

    La soluzione a tutte le parole complesse che ti hanno sempre dato problemi di pronuncia e l’unica regola davvero universale della lingua inglese

  • VideoBonus #4:

    Tecniche di memorizzazione per imparare vocaboli a lungo termine

  • VideoBonus #5:

    Esempi di memorizzazione

  • VideoBonus #6:

    Gli errori più comuni da evitare per gli italiani che imparano Inglese.

LORENZO ANGELINI

adora lavorare con le persone ed è sempre stato appassionato di lingue straniere. Sapeva solo questo quando, dopo la laurea in legge, ha lasciato lo studio legale di famiglia.

Intraprende un intenso “addestramento” che lo porta a diventare coach e istruttore di metodologie di apprendimento veloce. Nei successivi 7 anni ha tenuto corsi a 1.500 persone, per un totale di 10.000 ore d’aula.

Lavorare nel settore dell’apprendimento gli ha permesso di rilevare una grave lacuna nell’insegnamento dell’inglese in Italia. Nasce così un’intensa ricerca che lo porta a specializzarsi nell’apprendimento rapido dell’inglese e, assieme ad un team di docenti madrelingua, mettere a punto il metodo IngleseFast per capire e parlare l’inglese in 30 ore.